Dal 29/11/2021 è attivo il nuovo portale referti raggiungibile all'indirizzo: referti.fidasadsp.it
A causa di questo passaggio in questi giorni potrebbero esserci alcuni disservizi. Ci scusiamo per l'eventuale disguido.

Dopo settimane di confusione ed incertezza, con una circolare del Ministero della Salute, finalmente è stata fatta chiarezza sul riconoscimento dei donatori di sangue come soggetti prioritari per l’accesso alla campagna vaccinale anti SARS-CoV-2/COVID19.

Come si legge dal testo della circolare, a differenza di quanto riportato nella nota del 22 gennaio 2021 (“Vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 – Piano strategico – Elementi di preparazione della strategia vaccinale”) nel quale venivano fornite indicazioni per i donatori di sangue e per il personale sanitario e non operante nelle Unità di Raccolta Associative, in data odierna il Ministero ha comunicato che che la vaccinazione dei donatori di sangue potrà essere prevista successivamente alla vaccinazione delle categorie fragili a rischio, secondo quanto verrà stabilito negli aggiornamenti del documento “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARSCoV-2/COVID-19 – marzo 2021”, ferma restando la possibilità del donatore di sangue di essere sottoposto a vaccinazione qualora rientri in una delle categorie individuate dal medesimo Piano.

“Prendiamo atto di questa comunicazione e della scelta intrapresa” – ha commentato il Presidente ADSP Giovanni Borsetti – “dopo settimane di silenzio finalmente un po’ di chiarezza sull’argomento. Siamo perfettamente consapevoli delle difficoltà che il nostro Paese sta affrontando riguardo alla campagna di vaccinazione ma rispetto alla scelta del nuovo Piano Strategico ci saremmo aspettati una maggiore attenzione soprattutto verso quei volontari che quotidianamente, insieme al personale sanitario, operano presso le sedi di raccolta per accogliere e supportare i donatori. Un ruolo silenzioso ma immensamente prezioso per l’intero sistema di raccolta e che non può essere considerato meno rischioso rispetto ad altre categorie.

Ci auguriamo che dal prossimo aggiornamento del Piano Strategico si possa tornare a parlare dei donatori, possibilmente in modo chiaro, organizzato e soprattutto uniforme sul tutto il territorio. Questa non è una corsa a chi arriva primo ma è una battaglia contro un nemico comune che si chiama Coronavirus

 

Ministero 24_03 Vaccinazione Covid-19 donatori di sangue