In osservanza della disposizione del Centro Nazionale Sangue n. 1802/2020 relativa alla prevenzione della trasmissione trasfusionale del virus Dengue (DENV) si raccomanda di sospendere per 28 giorni dal rientro tutti i donatori che abbiano soggiornato nel Comune di Montecchio Maggiore (provincia di Vicenza).

Le regole generali da applicare all’infezione da virus Dengue (DENV) prevedono che eventuali donatori con anamnesi positiva (infezione documentata oppure comparsa di sintomatologia compatibile con infezione da DENV) dovranno essere sospesi per 120 giorni.

Provvedimenti da adottare a livello nazionale.

  1. Rafforzare, presso tutti i Servizi trasfusionali e le Unità di raccolta, l’indagine anamnestica, prevista dalle vigenti disposizioni normative, accertando se il donatore, ha soggiornato, anche per poche ore, nel comune di Montecchio Maggiore.
  2. Applicare il criterio di sospensione temporanea di 28 giorni dal rientro per i donatori che abbiano soggiornato nel comune di Montecchio Maggiore
  3.  Sensibilizzare i donatori ad informare il Servizio trasfusionale di riferimento in caso di comparsa di sintomi compatibili con infezione da DENV oppure in caso di diagnosi d’infezione da DENV nei 14 giorni successivi alla donazione (post donation information).

L’infezione da virus Dengue, trasmessa da zanzare ad attività prevalentemente diurna, è di tipo simil-influenzale ma può talvolta evolvere in forme gravi emorragiche  o con shock.

Di seguito un sunto dell’attuale situazione epidemiologica del DENV.

 

 

ITALIA Comune di Montecchio Maggiore (VI)
EUROPA Provincia di Barcellona (Spagna)
Dipartimento del Rodano e delle Alpi Marittime (Francia)
Prefettura dell’Hérault (Montpellier, Francia)